Cirio e Icardi, sul VCO è ora di scegliere!

La decisione sull’ospedale unico del VCO, ora che sono arrivate le risorse dal Ministero, non è più rinviabile. O si procede o si rinuncia allo stanziamento che potrebbe far partire i lavori già nei prossimi mesi.

E in questa situazione paradossale si sono messi da soli considerato che nonostante le dichiarazioni del Presidente Cirio e dell’assessore Icardi riguardo la volontà di realizzare il nuovo ospedale a Domodossola, nessuna comunicazione ufficiale è mai stata inviata al Ministero. Un annuncio che aveva lacerato la comunità, a cui, però, non sono seguiti mai atti concreti.

Lo stanziamento delle risorse economiche per l’Ospedale Unico ad Ornavasso è un’ottima notizia per il Vco. Dopo la Città della Salute di Novara un’altra opera che cambierà il volto della sanità regionale ed in particolare del Piemonte Orientale.

Va riconosciuto il lavoro del Ministero della Coesione sociale che ha reso disponibili 60 milioni di euro per l’ASL 14 del Verbano Cusio Ossola a cui si aggiungono i 16 milioni già impegnati da Regione Piemonte.

Ora che le risorse sono disponibili, il nuovo ospedale potrebbe essere realizzato entro il 2026: Cirio e Icardi sono pronti a rinunciare al finanziamento facendo ripartire l’iter dall’inizio? Oppure, è possibile raggiungere un risultato tanto atteso dal territorio e progettare la riconversione dei nosocomi di Domodossola e Verbania per rispondere alle esigenze di salute del territorio? E’ il momento delle scelte e della responsabilità, ci auguriamo che non si sacrifichi la salute dei cittadini sull’altare della politica.

Posted in Comunicato stampa, Sanità and tagged , , , .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.