Biografia

Sono nato il 21 Febbraio del 1978 a Salandra, in provincia di Matera. Dal 1991 vivo a Novara dove ho frequentato l’ultimo anno delle scuole medie e il liceo scientifico “A. Antonelli”, insieme con il Conservatorio musicale “G. Cantelli”.

Sin da adolescente sono stato animato da uno spirito critico e costruttivo che mi ha portato a cercare di migliorare costantemente me stesso e ad impegnarmi attivamente nei contesti dove ho vissuto, a partire dal liceo di cui sono stato Rappresentante di Istituto. Molto importante per la mia formazione è stata l’esperienza di animatore culturale che tra il 1995 e il 2007  ho vissuto dentro la comunità della parrocchia di S. Antonio di Novara.

Nel 1999 mi sono diplomato in clarinetto mentre all’università ho studiato filosofia. Mi sono laureato con lode nell’aprile del 2004 con una tesi su Gregory Bateson. Dal 2001 ho cominciato a lavorare presso il centro di formazione professionale Ial di Novara, nel quartiere di Sant’Agabio, prima come formatore e poi come coordinatore e progettista  occupandomi di lotta alla dispersione scolastica e inserimenti lavorativi in particolare con adolescenti e fasce deboli. Negli ultimi due anni sono stato direttore di un centro di formazione professionale di Torino per l’ente di formazione Filos.

Nel 2007 ho partecipato alla nascita del coordinamento di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie a Novara diventandone referente provinciale.  Nel periodo del mio coordinamento, Libera, a Novara, ha visto l’adesione di circa 20 associazioni e di centinaia di soci singoli, in particolare giovani, grazie al lavoro di sensibilizzazione e di formazione nelle scuole e sul territorio. Sul fronte dell’antimafia è stato grande l’impegno sul tema delle mafie al nord, sulle ecomafie per la difesa del territorio (cave e rifiuti), sul ciclo del contratto pubblico per la formazione e il rinnovamento delle Pubbliche Amministrazioni (con corsi di formazione specifici e attività di approfondimento), sul gioco d’azzardo, sulla memoria delle vittime innocenti e sui beni confiscati presenti anche nella nostra provincia. Nel 2011, a seguito dell’omicidio dell’imprenditore novarese Ettore Marcoli, delle operazioni Il Crimine/Infinito della DDA di Milano e Minotauro della DDA di Torino decidiamo di dar vita al progetto Osservatorio Provinciale sulle Mafiedal quale nasceranno un sito internet di riferimento, la rivista di approfondimento “Parole Strabiche” e il libro Mafie al Nord. Il radicamento visto da Novara, edito da Interlinea del 2012, di cui sono stato il curatore.
Nel 2013 ho collaborato alla redazione del rapporto nazionale Ecomafia 2013. Le storie e i numeri della criminalità ambientale promosso da Legambiente.
Nel 2014 ho curato il volume “Sveglia! Azioni e visioni in un mondo che cambia” edito da Marotta e Cafiero Editori.

Nel 2008 ho fondato l’associazione Sermais. Società Civile Responsabile, di cui sono stato presidente fino al 2014; Sermais è attiva nel campo dell’educazione e dell’impegno civile.

Nel 2013 sono diventato socio fondatore della Fondazione Benvenuti in Italia, un advocacy group che si propone di trasformare in proposte politiche gli esiti del lavoro sociale, culturale ed educativo dell’ampio movimento dal quale prende avvio.

Nel 2013 ho ricevuto dalla Giunta comunale di Novara l’onorificenza di “Novarese dell’anno” per l’impegno portato avanti negli anni in qualità di referente provinciale di Libera.

Il 30 Giugno 2014 sono stato proclamato Consigliere regionale per il Piemonte (X legislatura) con il Partito Democratico. Durante il mio mandato ho cercato di portare dentro le istituzioni le sfide e di valori di una vita impegnandomi per la tutela dell’ambiente, la promozione della cultura della legalità democratica, uno sviluppo amico dell’uomo e dell’ambiente e una maggiore giustizia sociale. Tra le attività più significative segnalo l’impegno per il contrasto al gioco d’azzardo patologico, per il riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie e in particolare del “Il Castello di Miasino” e l’approvazione di quattro leggi di cui sono stato primo firmatario: la legge sulle cave e l’attività estrattiva, la legge sul cyber-bullismo, la legge sull’usura e il sovra-indebitamento e la legge sull’invecchiamento attivo.

Nel maggio del 2019 sono stato rieletto in Consiglio Regionale con il Partito Democratico.

Questi ad oggi i miei incarichi: 

Vice-Presidente – IV Commissione (Sanità, politiche e sociali e politiche per gli anziani)

Portavoce per il PD – V Commissione (Tutela dell’ambiente e impatto ambientale; risorse idriche; inquinamento; scarichi industriali e smaltimento rifiuti; sistemazione idrogeologica; protezione civile; parchi ed aree protette)