La Regione taglia i costi della politica

La Regione Piemonte prosegue nel percorso di riduzione dei costi della politica approvando una proposta di legge del Partito Democratico che consentirà un risparmio complessivo per quasi 11 milioni. Il via libera è arrivato in Commissione Bilancio, riunita in aula in sede legislativa. Abbiamo mantenuto un impegno preso come maggioranza fin dai primi giorni di insediamento: un’importante rimodulazione dei costi che libera risorse che potremo investire diversamente. Il risparmio, nel dettaglio, sarà  di 10 milioni e 891.750 euro a legislatura, di cui 5 milioni e 949.600 sul trattamento economico dei consiglieri, un milione e 20 mila sul funzionamento dei gruppi consiliari, tre milioni e 922.150 sugli staff di Giunta e Consiglio regionale. Il Piemonte diventa così tra le prime Regioni ad approvare una legge che anticipa la riforma costituzionale in discussione in Parlamento, che equipara il trattamento economico del consigliere regionale a quello del sindaco del capoluogo.

Posted in Politica and tagged , , .