Un emendamento per tutelare il traposto pubblico locale

Da settimane il Gruppo del Partito Democratico sta portando avanti una battaglia in Commissione per salvaguardare il fondo destinato al trasporto pubblico locale che la Giunta Cirio ha depauperato per destinare risorse alla sanità. Oggi è stato approvato l’emendamento che ho presentato con il collega Raffaele Gallo, per preservare, almeno in parte, il fondo destinato al trasporto pubblico locale, riducendo il taglio a 8 milioni di euro.

Sia chiaro si tratta solo di un piccolo passo e non è quello che avevamo chiesto. Non mettiamo in discussione l’importanza di una legge a favore dei medici di medicina generale, tuttavia non comprendiamo come si possa finanziare con il fondo destinato al Tpl. Entrambi i settori hanno un’importanza cruciale. 

Continuiamo a non capire perché si voglia tagliare un settore che per noi avrebbe richiesto maggiori investimenti, perché si tratta di un comparto in grande crisi nel quale sono a rischio posti di lavoro e servizi, oltre a essere essenziale nel contenimento della pandemia. Il vero nodo politico è comprendere, come in questo 2021 tanto difficile, potrà essere ripristinato il fondo.

La nostra battaglia proseguirà in Aula perché chiediamo certezze e non parole. Vogliamo sapere quando e come verrà ripristinato questo fondo. Le aziende di trasporto devono poter contare su una cifra certa e non possono accontentarsi dei “se”, dei “ma”, dei “forse”. Così come continueremo a chiedere che il potenziamento della medicina di gruppo sia inserito in un nuovo piano socio-sanitario regionale. L’impegno deve essere chiaro. 

Posted in Comunicato stampa and tagged , , , .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.