Dal Consiglio Regionale aggiornamenti sulla Pedemontana Piemontese Masserano-Ghemme

“Continueremo a vigilare sull’operato della Giunta e sull’iter del progetto affinché vengano rispettati i tempi di consegna dell’infrastruttura che rappresenta, perlatro, un importante investimento per il territorio”. Il Consigliere regionale Domenico Rossi sollecita l’attenzione dell’Assessorato competente sulla realizzazione delle Pedemontana Piemontese Masserano-Ghemme

“L’assessore Gabusi ha confermato, nella sua risposta alla mia interrogazione odierna, la volontà di proseguire nel percorso avviato nella precedente legislatura e portare a termine un’opera importante per il biellese garantendo un collegamento diretto con il sistema autostradale” prosegue Rossi.

“Nessun dubbio, dunque, sulla realizzazione di un’opera strategica per l’intero quadrante nord est del Piemonte anche se preoccupa il fatto i tempi potrebberro dilatarsi: su questo, in particolare, occorre tenere alta l’attenzione” conclude Rossi. Da un lato, infatti, a breve si esprimerà la Commissione Tecnica di Verifica VIA-VAS, dall’altro la realizzazione della Pedemontana è vincolata al parere del Ministero dei Beni culturali poiché lungo il tracciato all’altezza dello svincolo di Ghemme sono stati rinvenuti resti archeologici. Il Ministero ha quindi definito con Anas un programma di indagini che si svolgeranno nei prossimi mesi, tuttavia Anas conferma al momento l’affidamento dei lavori entro il 31 dicembre 2021. 

“Attendiamo ora di conoscere chi gestirà le indagini archeologiche nei dintorni di Gattinara prescritte dal Ministero.  Siamo fiduciosi in ogni caso che non slittino le tempistiche previste di affidamento per i lavori di realizzazione (2021)” commenta il segretario regionale del Partito Democratico Paolo Furia. “L’opera – aggiunge – è attesa da molti anni e oggi possiamo dire che è concretamente a portata di realizzazione, grazie alla programmazione dei fondi europei del settennato 2014 – 2020 in cui ci impegnammo a inserirla negli anni scorsi”.

Posted in Comunicato stampa and tagged , , , , , , .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.