Città della salute: assegnate le risorse

Con la firma odierna degli accordi di programma integrativi della Regione Piemonte per il Parco della Salute, della Ricerca e dell’Innovazione di Torino e la Città della Salute e della Scienza di Novara, si chiude un importante capitolo dell’iter di assegnazione delle risorse e si apre quello relativo alla procedura dei lavori che dovrebbero partire entro i primi mesi del 2019.

Non posso che essere soddisfatto per l’atto formale di oggi che conferma come Regione Piemonte stia rispettando gli impegni presi ad inizio legislatura per la realizzazione di due opere fondamentali per il territorio.

In particolare la Città della Salute di Novara avrà un ruolo centrale come hub di quadrante assicurando funzioni di altissima complessità e rappresentando, come struttura universitaria, un polo per la didattica e la ricerca.

I costanti passi avanti nell’iter devono spingere tutti i soggetti coinvolti, a partire da Comune ed Azienda ospedaliera, a procedere contestualmente nella progettazione e della nuova opera e sul riutilizzo dell’area del vecchio ospedale, che a questo punto non può più aspettare. Proprio su questa fase sarà, inoltre, necessario vigilare attentamente al fine di evitare infiltrazioni della malavita organizzata nei cantieri, come spesso accade per le grandi opere.

Posted in Uncategorized and tagged , , , .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.