Perugia Assisi: abbiamo bisogno di Pace, meno muri e più ponti

Ieri ho avuto l’onore di rapppresentare la Regione Piemonte alla marcia della pace Perugia-Assisi. Abbiamo bisogno di pace… e per costruirla servono costruttori di pace come ha ricordato Papa Francesco che nel suo messaggio ai partecipanti alla marcia ha ricordato che la pace è insieme dono e responsabilità e che con la guerra perdiamo tutti, soprattutto i più deboli. Dobbiamo costruirla in tutti i contesti: nel mondo sempre brutalizzato dalle guerre e attorno a noi dove dobbiamo sconfiggere l’indifferenza e imparare ad affrontare le divergenze attraverso il dialogo e non con la forza, attraverso piccoli gesti concreti. Ognuno di noi ha la responsabilità di sognare la pace e di impegnarsi per costruirla, disinnescando i conflitti attorno a noi. A chi usa i social, ai più giovani in particolare, spetta il compito di rendere migliore anche lo spazio virtuale che sempre di più rischia di trasformarsi nella piazza dei sentimenti e dei pensieri peggiori, pieni di odio e razzismo, soprattutto quando si parla dei più deboli e degli oppressi. Non abituiamoci, non facciamo finta di nulla.
Oggi erano presenti tanti enti locali a ricordare l’impegno della politica e delle istituzioni per costruire società aperte e accoglienti: oggi le città di pace sono città accoglienti.
Avremo bisogno dell’Europa, di un soggetto autorevole che sappia portare il messaggio di pace e giustizia nelle controversie internazionali. Un’Europa ricca di colori, come i tanti che hanno sfilato oggi con più di 100.000 persone, con meno muri e più ponti.

Posted in Eventi and tagged , , , .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.