Tangenziale di Fara: dalla Regione le risorse per il secondo lotto

Accolgo con soddisfazione la notizia dello stanziamento per l’avvio del secondo lotto della tangenziale di Fara.

E’ una buona notizia la decisione della Giunta Regionale del Piemonte, su proposta dell’assessore ai Trasporti, Infrastrutture, Opere Pubbliche e Difesa del Suolo Francesco Balocco nella seduta del 20 luglio 2015, di rimodulare ed aggiornare il piano degli investimenti e degli interventi sulla rete stradale reso possibile dalle economie delle opere del piano degli interventi di SCR-Piemonte Spa. Risorse per oltre 24milioni di euro di cui 7.151.500 destinati al secondo lotto della variante di Fara.

Con i Sindaci del territorio abbiamo lavorato in questi mesi affinché si sbloccasse un’opera attesa da molto tempo. Un lavoro di dialogo e confronto con l’assessore Balocco che ha consentito il raggiungimento del risultato.

Si chiude così il tracciato della tangenziale scongiurando la possibilità che il primo lotto rimanesse un ramo di fatto inutilizzabile. Un bene per la viabilità, certamente, ma anche per le tasche dei cittadini: sarebbe stato inaccettabile un tale spreco di fondi pubblici.

Il sistema dei collegamenti viari sulla direttrice per la Valsesia necessita certamente di una particolare attenzione. Con un ridimensionamento della tratta ferroviaria Novara-Varallo, infatti, è fondamentale operare affinché il traffico veicolare sia il meno congestionato possibile per la qualità della vita e la sicurezza dei cittadini

Posted in Comunicato stampa.