Il Castello di Miasino alla Regione Piemonte

castello alla regioneIeri, mercoledì 25 marzo 2015, l’Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati ha deliberato il provvedimento di assegnazione alla Regione Piemonte del Castello di Miasino. «Sono soddisfatto e felice per la notizia» commenta il Consigliere Regionale Domenico Rossi. «Considererò però chiusa questa vicenda – precisa Rossi – solo quando il Castello sarà riassegnato socialmente. In un incontro tra l’Assessora Parigi e i sindaci abbiamo definito i prossimi passaggi: la Regione indirà una manifestazione di interesse pubblica in vista del bando, mentre in via transitoria i Comuni collaboreranno per la gestione temporanea in attesa del riutilizzo sociale». Il nuovo traguardo, infatti, è quello di riaprire subito il castello alla cittadinanza. «Questa vicenda – aggiunge il Consigliere novarese – è la prova che quando ognuno fa la propria parte e le Istituzioni sono sollecitate nella maniera corretta anche questo Paese funziona; da questo punto di vista ringrazio il Presidente Chiamparino, gli Assessori Parigi e Ferrari, i dirigenti della Regione, i Sindaci di Ameno e Miasino e L’Onorevole Davide Mattiello, da sempre al nostro fianco in questa battaglia insieme a Libera che da anni sul territorio chiede il riutilizzo del castello».

Posted in Beni confiscati, Regione Piemonte and tagged , .