Novara-Varallo: prima di ogni decisione vanno ascoltati i sindaci

In merito a quanto apparso in questi giorni sugli organi di stampa sull’ipotesi di chiusura della linea ferroviaria Novara-Varallo, mi sono attivato presso l’assessorato regionale ai trasporti affinché l’assessore Francesco Balocco organizzasse un incontro con i sindaci dei comuni interessati alla linea ferroviaria.

Invito che è stato prontamente accolto dall’assessore: l’incontro si terrà il prossimo lunedì 1 settembre nella sala consigliare “Giacomo Grai” di Romagnano Sesia alle ore 18 (in piazza Libertà 11) alla presenza di tutti gli amministratori dei comuni interessati. In quell’occasione i sindaci porteranno le proprie istanze all’assessore, in un’ottica di dialogo e reciproco ascolto. Un incontro che ho sollecitato insieme al collega Augusto Ferrari per consentire ai rappresentati del territorio di essere ascoltati e coinvolti nel processo decisionale. Ringrazio l’assessore per aver raccolto il mio invito.

Dell’argomento, poi, ho anche parlato con la consigliera regionale Nadia Conticelli, presidente della Seconda Commissione, che si occupa di trasporto e viabilità perché le linee programmatiche in materia vengano discusse anche in sede consigliare.

Resto dell’opinione che le scelte cruciali che toccano da vicino la quotidianità di migliaia di piemontesi debbano passare il più possibile da processi di partecipazione, con il coinvolgimento di istituzioni locali e associazioni, soprattutto in un momento di crisi e di scarsità di risorse.   La politica é fatta di scelte che riguardano sia i contenuti, sia i metodi.

Credo inoltre che la condizione finanziaria della Regione ci obblighi oggi a scelte di razionalizzazione, ma senza rinunciare a fare politica con uno sguardo di medio e lungo periodo.

Da parte mia farò di tutto perché il coinvolgimento e il dialogo con il territorio diventi il “modus operandi” distintivo della nuova maggioranza al governo della Regione.

 

Posted in Senza categoria and tagged , , , .