Incendio Mortara: Valmaggia conferma il cessato allarme, mercoledì gli esiti delle analisi sui microinquinanti

Regione Piemonte conferma il cessato allarme rispetto alla nube prodotta dall’incendio della Eredi Berté” di Mortara, azienda che si occupa della raccolta di rifiuti speciali.

L’assessore Regionale Alberto Valmaggia ha, infatti, risposto nel pomeriggio di oggi, martedì 12 settembre, ad un’interrogazione del Consigliere Regionale Domanico Rossi.  «L’assessore – spiega il consigliere novarese – ha confermato che i tecnici di Arpa Piemonte hanno monitorato la situazione fin dalla mattinata di mercoledì 6 settembre, per proseguire anche nelle giornate di giovedì e venerdì, con particolare riferimento alla parte meridionale delle province di Novara e Vercelli e la zona nord di quella di Alessandria».

L’Assessore ha precisato che nella giornata di mercoledì 6 non sono stati rilevati gas riconducibili all’incendio in atto,  analogamente nelle 24 ore successive i valori riscontrati sono stati tutti sotto il limite di rilevabilità ad eccezione, nella zona del Casalese, dell’acido cianidrico rilevato in valori compresi tra 0,5 e 1 mg/mc , e a 36 ore dall’incendio   anche in quell’area ogni traccia di acido cianidrico era scomparsa.

«Valmaggia – conclude Rossi – ha riferito che le analisi relative alla ricerca di microinquinanti sono in corso e i risultati saranno disponibili mercoledì 20 settembre. Continuerò, quindi, a tenere alta l’attenzione e richiederò i dati delle analisi di Arpa Piemonte».

leggi l’interrogazione

Posted in Ambiente, Interventi in aula and tagged , , , , , , , .

Rispondi