Crisi occupazione Borgolon di Varallo Pombia: massima attenzione

«Una situazione drammatica che si aggiunge alle tante che negli ultimi anni hanno colpito il Piemonte: sono vicino ai lavoratori così come la Regione che ha espresso massimo interesse ed impegno su questa difficile vertenza». Questo il commento del Consigliere Regionale Domenico Rossi a termine dell’incontro in Consiglio Regionale con una delegazione di sindacalisti e  lavoratori della Borgolon di Varallo Pombia in sciopero dallo scorso lunedì 13 marzo contro la chiusura dello stabilimento tessile la cui produzione verrà delocalizzata in Slovenia. «La situazione è resa ancora più grave dalle motivazioni di questa scelta, che, a quanto raccontato dai lavoratori, non risiedono in un momento di crisi dell’azienda, ma in una scelta legata alle sole logiche del mercato globalizzato» aggiunge Rossi. «Mi auguro – conclude Rossi – che i tavoli di crisi siano il luogo dove si possano trovare le mediazioni necessarie a tutela dei 42 dipendenti e delle loro famiglie».

Posted in Comunicato stampa, Regione Piemonte and tagged , , .

Rispondi