Il Piemonte incontra Fatima Mahfud, rappresentante del popolo Saharawi

L’incontro con Fatima Mahfud, ci ha consentito di comprendere la complessità della condizione del popolo Saharawi, costretto a vivere in campi profughi dal 1976, e la tensione che si vive quotidianamente nel Sahara occidentale

Ho promosso questo incontro, insieme a Massimiliano Caligara dell’Associazione “Amici del Lago” che da anni si impegna su questo fronte, con il vice-presidente Nino Boeti e l’Assessora Monica Cerutti  affinché anche la Regione Piemonte si unisca alle tante istituzioni del Paese che chiedono una soluzione giusta e duratura per il popolo Saharawi, in lotta oramai da quarant’anni per la propria libertà e indipendenza, che consenta peraltro di mettere fine al conflitto in essere nel Sahara sud occidentale

Proprio nei giorni scorsi un segnale positivo è arrivato con il ritiro del Marocco dall’area contesa di Guerguerat al confine con la Mauritania.

L’attenzione internazionale sulla situazione dei Saharawi  può contribuire a creare le migliori condizioni diplomatiche per un miglioramento del dialogo tra RASD e Marocco. Credo che anche il Piemonte possa dare il proprio contributo e ho chiesto che la situazione venga affrontata nel Comitato dei Diritti Umani e mi sto adoperando per predisporre un ordine del giorno in tal senso.

Posted in Comunicato stampa, Politica, Regione Piemonte and tagged , , , .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.