Sottopasso pedonale di Momo: un modello di collaborazione tra cittadini e istituzioni

Il taglio del nastro alla stazione di Momo

«Con l’inaugurazione del sottopasso pedonale di via Marconi arriva la risposta tanto attesa dagli abitanti di Momo. Un impegno mantenuto da RFI sollecitata da Regione Piemonte che ha fatto proprie le richieste dei cittadini». Il Consigliere Regionale, Domenico Rossi, ha commentato così il taglio del nastro del sottopasso che risponde alle esigenze più volte manifestate dal Comitato spontaneo “Su le sbarre”. «Il positivo confronto con i cittadini – spiega Rossi – ha consentito di mettere a fuoco i problemi di viabilità e sicurezza che nel giugno 2015 ho tradotto in un’interrogazione all’assessore Francesco Balocco per verificare competenze e possibilità di intervento della Regione, e l’eventuale disponibilità di risorse». Una richiesta raccolta dall’assessorato che ha avviato un percorso con il gestore della rete ferroviaria che ha portato al risultato odierno e ad una serie di ulteriori interventi che hanno sensibilmente migliorato la situazione dei residenti e non solo.

Uno degli incontri presso Regione Piemonte

«Un risultato raggiunto grazie all’impegno di tutti e una costante attenzione istituzionale attraverso gli incontri promossi dal Prefetto di Novara e quelli in Regione Piemonte sollecitati in accordo con l’Assessore Augusto Ferrari» conclude Rossi.
«La situazione – commenta proprio l’assessore Augusto Ferrari – si è sbloccata grazie a diversi incontri promossi sia in Regione che in Provincia che hanno permesso di focalizzare al meglio il problema ed individuare gli strumenti tecnici e finanziari per poterlo affrontare. Siamo soddisfatti di questo risultato soprattutto perché va incontro ad esigenze che i cittadini avevano più volte sollevato e su cui da tempo chiedevamo una risposta da parte delle istituzioni».

Posted in Comunicato stampa and tagged , , , , , .

Rispondi